CHET BAKER

Chesney Henry "Chet" Baker Jr. (23 dicembre 1929 – 13 maggio 1988) 

Chet Baker domino’ la scena del jazz negli anni ’50 lavorando a stretto contatto con musicisti del calibro di Charlie Parker. Con il suo modo di suonare è riuscito a creare uno stile puro ed essenziale accompagnato poi da esecuzioni vocali molto intense e poetiche. Chet sosteneva che il suo modo di cantare è stato influenzato dal suo modo di suonare la tromba. In una intervista sosteneva : “ se non fossi stato un trombettista , non so se sarei arrivato a cantare in questo modo. Probabilmente non ci sarei riuscito . Sono un suonatore di tromba che canta o un cantante che suona la tromba. Mi piace fare entrambe le cose . Chet Baker rimarra’sempre quel trombettista dalla sonorita’ sottile e del tutto sprovvista di vibrato , dal fraseggio elegante , in grado di creare uno stile inconfondibile nelle sonorita’ jazz.

Per chi si avvicina all’ascolto della musica di Chet Baker consiglio come dischi :
  • Strollin - Chet Baker trio (ed. da Enja Records)   con Philip Catherine guitar – Jean Louis Rassinfosse bass

  • Mister B - Chet Baker trio (ed. daTimeless Records)   con Michel Graillier piano – Ricardo Del Fra bass

  • Chet Baker Sing (ed. dalla Pacific Jazz)

Indietro